Le persone investono per guadagnare, è più che lecito.

Ma è possibile diventare ricchi investendo?

Girando per il web si incontrano fantomatici “Guru” che promettono rendimenti garantiti da far invidia ai gestori di Wall Street, il tutto dal divano di casa, senza rischio e con 30 minuti al giorno, magari quando torni a casa da lavoro.

La cosa fa già ridere così ma c’è comunque gente che ci casca, questi soggetti sanno fare marketing e usano le giuste leve per tirarti dentro a sistemi truffaldini e spillarti il portafogli senza che tu te ne renda conto.

Guarda qui:

Oppure qui:

Potrei andare avanti per ore, ma credo sia già chiaro.

I soldi facili non esistono, anche se ci si spera sempre. Nessuna regala niente a questo mondo. Se ragioni con questi principi non sarai MAI vittima di false promesse e rendimenti sproporzionati.

Gli unici che guadagnano con questi sistemi sono i creatori stessi, i truffatori per intenderci.

L’unica fonte di ricchezza è il lavoro e l’investimento etico. Per etico intendo l’investimento VERO, in economia reale e in aziende, non i giochini e le truffe on-line.

Non ci sono altri segreti, lavorare ed investire.

Ora, se sei con me e appoggi i miei valori, vediamo come si può iniziare a guadagnare investendo.

Ecco i principi fondamentali per investire con successo:

INVESTIRE IN AZIONI

Sì lo so, le azioni in questi anni si sono guadagnate le fama di pericolose…ingiustamente.

Le azioni sono paragonabili al fuoco, usato bene può scaldarti e aiutarti a cucinare, ma se lo usi male può scottarti. E’ sempre il modo in cui si usano le cose.

Ora andiamo a vedere come e perchè le azioni saranno la tua fonte di ricchezza.

Le azioni sono il vero motore per incrementare al massimo il tuo risparmio. Quando investi in azioni investi in economia reale, nelle aziende che producono beni e servizi, tra le più potenti al mondo.

Quando parlo di azioni intendo SEMPRE azioni globali e mai azioni singole. Questo perché la diversificazione è alla base di un buon investimento.

Se compri un paniere di azioni ce ne sarà qualcuna che fallirà, altre che cresceranno e altre che daranno ritorni da urlo.

Tenendo presente che il mercato non è prevedibile e che non vogliamo peccare di presunzione, andremo a comprare l’intero mercato con strumenti adeguati. (Fondi-ETF)

Il mercato azionario è ballerino di natura, ma in senso positivo. Infatti i ribassi non devono spaventarti, dopo un ribasso c’è sempre un rialzo, SEMPRE. Questo perché le azioni rappresentano l’economia mondiale che non può fallire e da sempre cresce.

Vedremo periodi in cui prenderà fiato ma poi ripartirà.

Guarda cosa intendo.

Questo è il mercato GLOBALE dal 1972 ad oggi, nonostante i ribassi è sempre cresciuto.

Se stai pensando che possa fermarsi, non temere, nessuno può fermare l’economia mondiale, queste dinamiche andranno avanti finché esisterà l’uomo.

La parte più difficile è riuscire a rimanere calmi durante questi periodi, consapevoli che è solo una giornata di pioggia e che presto tornerà il sole. Sembra facile dirlo ma poi, alla pratica, molti non ce la fanno, anche perché non conoscono le dinamiche e i cicli del mercato.

Pensa che  ho clienti che mi chiamano appena il mercato ha un ribasso, e mi dicono che vogliono comprare perché ci sono gli “sconti”. Questo è l’approccio più corretto.

TEMPO

la variabile madre di ogni investimento. Senza il tempo non si va da nessuna parte. La premessa principale è che, se speri di diventare ricco, dal giorno alla notte hai sbagliato settore.

Come può aiutarci il tempo?

Principalmente per 2 motivi, per l’interesse composto e per la maggior certezza di ottenere rendimenti positivi.

INTERESSE COMPOSTO:

L’interesse composto è stato definito da Einstein l’ottava meraviglia del mondo.

Come funziona l’interesse composto?

E’ l’interesse sugli interessi, mi spiego meglio con un esempio, supponi di avere un capitale di 100 e il primo anno ottieni un 10%, se quel 10% lo lasci investito, al secondo anno avrai un capitale di partenza di 110 e non più di 100, di conseguenza i tuoi interessi si calcoleranno sui 110 generando ancora più interessi.

Sì’, posso immaginare che con una cifra così bassa non si impattante.

Proprio per questo voglio allegarti un’immagine per farti capire la differenza tra interesse composto e semplice.

Il primo reinveste gli interessi generati mentre il secondo no. (Magari li spende o li lascia sul conto)

Come vedi, con un capitale di partenza di 100.000€ dopo 20 anni, a parità di interesse (3%), otterrai ben 20.000€ di differenza.

Per capire meglio l’interesse composto immagina una palla neve, che scende dalla cima della montagna e si trascina dietro la neve, ingrandendosi in modo più che esponenziale fino a creare una valanga. Questo è l’interesse composto.

MAGGIOR CERTEZZA DEI RENDIMENTI

Il mercato azionario globale ha dei ritorni medi storici che si attestano sul 7% annuo, dipende molto dal periodo di riferimento, ma diciamo che con 7% ci stiamo dentro.

Questa è una media, non significa che ogni anno ci arriva una cedola del 7%.Potresti avere rendimenti di questo tipo:

-Anno 1: +21

-Anno 2:-15%

-Anno 3: +8%

-Anno 4: -5%

-Anno 5: +14%

-Anno 6: +19%

 Se fai la media ottieni un 7 %, il resto si chiama Volatilità dei rendimenti. Come avrai capito il mercato azionario non da rendimenti costanti, proprio per questo è necessario usare tempi lunghi. Vediamolo meglio.

Pensa se avessi investito solo nell’Anno 2, avresti ottenuto un -15% secco e ti sarebbero serviti altri 3 anni per tornare a galla.

Nonostante il mercato azionario sia il vero cuore pulsante del rendimento, è comunque necessario saperlo maneggiare a dovere, con i suoi tempi necessari. Pensa, è come piantare un albero e tornare la settimana dopo e lamentarsi che non sia ancora cresciuto.

Se vogliamo il rendimento, dobbiamo usare l’azionario ma con le sue regole, non con le nostre.

Tornando alla certezza dei rendimenti, ti faccio vedere un grafico, rappresenta la certezza di un rendimento positivo quando si investe in azioni.

A un giorno hai il 54% di avere un ritorno positivo, a 10 anni il 91% e se aumenti ancora passi il 100%.

Capirai che è più saggio investire dove hai maggiori certezze, c’è da poco da aggiungere, le immagini dicono tutto.

Più allunghi il tempo maggiori certezze hai. Alla luce di quello che abbiamo detto, avrebbe senso investire in azionario ad un anno? Direi di no.

Quindi, se abbiamo detto che, chi genera i rendimenti sono le azioni, e le azioni richiedono tempo l’equazione si conclude che Tempo=Rendimenti.

REGOLARITA’ E COSTANZA

Se non disponi di somme cospicue, nell’ordine di centinaia di miglia di Euro, come puoi fare? Ti devi rassegnare?

Assolutamente no. Anzi, ora vediamo come fare.

La costanza è la regina dell’investimento, e uno dei mezzi che più preferisco, è il Piano di Accumulo Capitale.

Che cos’è il PAC?

È una strategia che consiste nell’investire un importo fisso ogni mese che ti obbliga a risparmiare e ti aiuta a creare la tua ricchezza mese dopo mese, proprio come farebbe una formichina.

Il Pac è uno strumento che dovrebbero avere tutti, anche chi dispone di grossi importi, perché ti permette di entrare a mercato poco alla volta riducendo gli sbalzi di borsa.

Ma ora parliamo di rendimenti, premesso che non si può prevedere il futuro, andremo ad usare quello che la storia passata ci ha dato.

Supponiamo di investire 300€ al mese nel mercato azionario, partendo a 30 anni, poi a 40, a 50 e infine a 60.

Partire presto è fondamentale, si frutta al massimo l’interesse composto e si aumenta  la probabilità di successo.

Come abbiamo visto prima, oltre i 10 anni si ha grande garanzia di ottenere ritorni positivi, mentre a 15/20 se ne ha la garanzia totale.

“Hey se non sei più un giovanotto di 30 anni non demordere, sempre meglio partire tardi che non partire proprio, puoi anche aumentare l’importo mensile per recuperare un po’ di tempo perso”.

I ritorni sono del tutto interessanti, chiaramente non si diventa ricchi in qualche anno, ma nel lungo periodo, il risparmio unito all’investimento genera un eco fortissimo per il tuo patrimonio.

PS:Per sfruttare al meglio la forza del PAC devi investire in azioni globali, in quanto sono quelle che generano il vero rendimento, lo abbiamo visto prima.

P.P.S: Per riuscire ad investire al meglio, senza farti fregare dalla banca e dal direttore che è pagato per mentirti, ho creato un Report Gratuito in cui ti spiego tutti i segreti e come evitarli, in modo che i tuoi soldi siano in salute come un ragazzo di 20 anni e tu sia tranquillo che nessuno ti stia fregando. Ecco il link qui sotto:

CLICCA QUI PER SCARICARE IL REPORT “LE 7 COSE DA SAPERE PER LA SICUREZZA DEI TUOI SOLDI”