Come investire in Borsa nel 2022

Come investire in Borsa nel 2022

Come investire in borsa, questa è la domanda di chi decide di proteggere e far aumentare i propri risparmi, a questo proposito ho deciso di mettere giù qualche riga per accompagnarti mano nella mano attraverso i fattori che sono imprescindibili e fondamentali per chi vuole entrare nel pianeta investimento.

Quindi come investire in borsa?

Investire è un processo semplice ma non facile, i mercati finanziari sono visti come un luogo pericoloso, dove avvengono speculazioni e processi pericolosi perpetrati da grandi banche istituzioni che spremono le persone comuni per il Dio Denaro, quindi è meglio stare alla larga da questi ambienti.

Tutto questo è davvero comprensibile, sia per i luoghi comuni che si sono creati nel tempo, nei quali i media sguazzano e creano ascolti anche a costo di spargere disinformazione, sia per i disastri portati avanti da politici e banche che hanno letteralmente tradito la fiducia dei risparmiatori.

Inevitabilmente questo si traduce con quantità incredibili di liquidità ferme sui conti correnti a prendere polvere e deteriorarsi per via dell’inflazione.

Lo stesso pensiero lo avevo io, anni fa, prima di diventare un consulente finanziario e conoscere questo settore.

Oggi posso dirti, da esperto consulente, che è vero, i mercati finanziari sono un luogo pericoloso dove si possono perdere tanti soldi SE non si sa quello che si fa e si approccia come una sala scommesse cercando di diventare ricchi con pochi soldi e in poco tempo.

Questo è gioco d’azzardo, è speculazione, NON è investire. Gli Italiani collegano l’investimento a quanto appena descritto, ma è fuorviante e sbagliato.

Permettimi di prenderti per mano e accompagnarti nei meandri di questo settore, quello utile, e farti vedere come approcciarlo a tuo vantaggio, è più semplice di quello che tu possa pensare.

Prima d’investire, però, bisogna tutelarsi, ora vediamo i vari passaggi.

Ricorda, investire serve per non diventare poveri o non rimanerci, molti credono che serva per diventare ricchi in poco tempo, questo può capitare per colpi di fortuna ma, la fortuna, non è una strategia.

Protezione prima di Investire

Prima di costruire il tetto serve procedere con ordine, mettendo solide fondamenta, altrimenti crolla tutto.

Trasportando la metafora possiamo dire che serve protezione prima d’investire.

Ogni consulente finanziario dovrebbe fare questo discorso ai propri clienti: “E’ inutile investire nel futuro se non siamo assicurati e non abbiamo liquidità per far fronte agli imprevisti“.

come investire in borsa 1

Assicurati prima di capire come investire

Molti pensano a come investire in borsa ancora prima di assicurarsi.

Da consulente finanziario ti dico che l’assicurazione è un impegno morale che ognuno di noi dovrebbe avere, ancora prima di investire, prima ti assicuri poi investi.

Assicurarsi significa mettere un tappo a quegli eventi che potrebbero richiedere un enorme fuoriuscita di denaro.

In particolare parlo di infortuni e malattie, ma non va tralasciato la morte o altri eventi legati a danni che io o qualcuno a mio carico possa fare ad altri e che mi potrebbero costare centinaia di migliaia di Euro.

Lo so, sono argomenti brutti e difficili da trattare ma va fatto.

Una persona invalida o non autosufficiente può passare da essere una fonte di reddito a una fonte di spesa, se non si è assicurati i nostri risparmi possono finire in fretta e andremo a pesare sulle spalle di qualcuno, che magari non può permetterselo, come i nostri figli che magari hanno già un bel carico di spese.

In base alla gravità, una persona non autosufficiente può arrivare a costare oltre i 2.500€ al mese, in 5 anni sono 150.000€, non poco.

Sperare sul welfare statale può rivelarsi un flop incredibile in quanto, lo stato, garantisce pensioni minime da fame, difficilmente superiori ai 500€ mese.

Con qualche centinaia di Euro all’anno, pochi Euro al giorno, possiamo assicurarci e far fronte a questo rischio, essendo autonomi e non avendo il pericolo di andare a pesare come un macigno sulle spalle di qualche parente.

Quindi prima ti assicuri e poi pensi ad investire, lo dico da consulente finanziario.

Crea un serbatoio di Riserva prima di investire

L’investimento a lungo termine (oltre i 10 anni) è sicuramente un’ottima scelta, in grado di aumentare i rendimenti e diminuire i rischi, eppure non può essere l’unico cavallo su cui puntare.

Se investi a 10 anni e ti capita un’imprevisto, magari devi cambiare la macchina o fare dei lavori in casa, non puoi permetterti di aspettare 10 anni, proprio per questo gli investimenti vanno diversificati e si creano dei “cassetti” a diverse scadenze.

Avere un investimento a breve termine, facilmente smobilizzabile, come un conto deposito è vitale per ogni investitore.

Chiaramente questo investimento è un ibrido tra la tutela e l’investimento vero e proprio in quanto NON possiamo aspettarci grandi rese, tuttavia è proprio grazie alle assicurazioni e alla Riserva che ci smarchiamo e possiamo essere più sicuri ad investire a lungo termine, è una leva necessaria.

Quando non è possibile trovare un investimento a breve termine, i motivi sono diversi, è consigliato tenere quella cifra sul conto corrente, anche a costo di vedere una svalutazione per colpa dell’inflazione.

 Quanto tenere?

Le linee guida suggeriscono dai 6 ai 12 mesi di spese, se mediamente spendo 1.000€ mese, mi converrà tenere 6-12.000€ sul conto, indicativamente, poi varia sia per emotività che per situazione personale.

Pianificazione degli Investimenti

Passato lo step della protezione entriamo nel vivo della pianificazione, qui capiamo come investire.

Ogni strategia vincente richiede una pianificazione, investire e sperare non è una strategia.

Il consulente non è un indovino dei mercati ma colui che ti aiuta a pianificare.

Va ricordato che, in questo settore, ma come anche in buona parte della vita, noi siamo in controllo solo di alcuni dei fattori in gioco, sul resto non possiamo farci nulla.

Controlliamo il controllabile

La nostra stella polare sarà composta da due fattori, la tolleranza alle oscillazioni di mercato e all’orizzonte temporale per il quale vogliamo destinare i nostri risparmi, anche detto obiettivo.

Per capire quanto rende un investimento ti invito a leggere questo: quanto rende un investimento

come investire in borsa 2

Tolleranza alle oscillazioni degli investimenti

Per natura i mercati oscillano, storicamente hanno un trend crescente di lungo periodo, ma durante questa salita gli arresti e le pause avvengono e sono quelle che più spaventano gli investitori e dove chi conosce guadagna e chi non conosce perde soldi.

Questo può essere determinato sia dalla mancanza di conoscenza ma anche dall’emotività.

E’ proprio l’emotività che governa questi sali e scendi di breve, mentre l’andamento crescente di lungo periodo è spinto da dinamiche sistemiche come l’inflazione, l’innovazione e la crescita demografica.

Le discese avvengono quando la paura echeggia nell’aria e le salite quando entra in gioco avidità e speranza nel futuro.

Superare queste dinamiche ci aiuta a governare meglio le nostre finanze e riuscire dove gli altri perdono.

A ogni modo, le oscillazioni sono passeggere, ma questo crea comunque apprensioni, per questo cercare un investimento, magari grazie a un consulente finanziario, che rientri nelle nostre tolleranze diventa ideale.

Non è facile, forse è la cosa più difficile, se ti concedi di tollerale un -30% di oscillazione, lo decidi sulla carta ma quando arriva nella realtà, potrebbe essere molto peggio o, magari, molto meglio.

Non esiste un trucco segreto, l’esperienza ti insegnerà fin dove riesci a resistere.

Anche questo è un processo troppo trascurato ed è fondamentale per capire come investire.

Trova un obiettivo 

Seneca diceva: “Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare”, questo è vero anche in finanza, non esiste un investimento giusto o sbagliato, buono o cattivo, dipende sempre cosa dobbiamo fare.

Investire è un processo, prima capiamo cosa vogliamo fare e poi guardiamo su cosa investire, non il contrario.

L’obiettivo può essere specifico (mandare i figli all’estero per studiare, comprare una seconda casa, anticipare o integrare la pensione, creare un tesoretto personale) oppure temporale (5, 10, 20 anni).

Ideale è racchiudere entrambe le caratteristiche ma la temporalità è sicuramente più rilevante.

Trovare un obiettivo non è facile, alcune domande potrebbero aiutarti a scavare all’interno della tua volontà. Un bravo consulente finanziario deve essere capace di supportarti in questo.

  • Perchè i soldi sono importanti?
  • Che bisogni vuoi soddisfare con questi soldi?
  • Quali sono i tuoi sogni?

Una volta pianificato passiamo all’area investimenti.

come investire in borsa 3

Come investire: L’investimento

Investire diventa un obbligo morale nel rispetto dei propri soldi e degli sforzi fatti per accumulare quei risparmi (da noi o da chi ce li ha lasciati). Come investire diventa quindi fondamentale.

Infatti, esiste un fenomeno, detto inflazione, che erode la nostra ricchezza in maniera subdola e meschina, dico così perchè non ce ne accorgiamo immediatamente, eppure perdiamo soldi e diventiamo sempre più poveri.

Ti stai chiedendo in che modo?

Molto semplice, l’inflazione è un fenomeno per il quale i beni e servizi aumentano di prezzo e a parità di importo riusciamo a comprare sempre meno cose.

Un esempio numerico aiuterà sicuramente.

Servendoci del Calcolatore del sole24ore .

10.000€ nel 1970 (non c’erano gli euro quindi è una conversione) ci permettevano di comprare un determinato numero di cose, oggi, per garantirci lo stesso potere d’acquisto servono quasi 180.000€.

10.000€ nel 1970 erano una bella somma, oggi non più di tanto.

Questo succederà anche ai tuoi risparmi, oggi 180.000€ sono una bella somma, ma tra 10, 20 o 30 anni?

Asset Allocation negli Investimenti

L’asset allocation è la parte strutturalmente più complessa, qui un consulente finanziario può essere davvero d’aiuto, il termine arriva dall’inglese e sta indicare come vengono allocate le proprie risorse nelle varie classi di attivo disponibili.

Le classi di attivo sono:

  • Azioni
  • Obbligazioni
  • Materie Prime
  • Valute
  • Liquidità

Questo è l’universo investibile, tutto il resto sono similari o derivati.

Per sapere dove e come investire, serve una conoscenza approfondita del mercato, serve conoscere il comportamento e la funzione di ognuna di esse.

Creando un mix di esse viene fuori un risultato, questo risultato può essere in linea, o meno, con la tolleranza alle oscillazione e alla coerenza con i nostri obiettivi.

Infine serve capire quali sottostanti (Etf, fondi, titoli, ecc..) usare per rappresentare questa allocazione.

Capisco, è assai complicato per un comune mortale, diventa complicato anche per me riuscire a spiegare come fare, riassumendo, in poche righe gli studi di anni.

Gli investimenti in borsa richiedono tempo per essere approfonditi.

come investire in borsa 4

Diversificare gli Investimenti

Non esistono pasti gratis in finanza, tranne la diversificazione.

Ma cosa vuol dire diversificare e perchè farlo? 

Il modo più semplice per capirlo è citando un adagio, “non mettere tutte le uova nello stesso paniere” e perchè?

Perchè se ti casca il paniere fai fuori tutte le uova.

In finanza prevedere il futuro è impossibile, anche se sei un consulente finanziario, di conseguenza prevedere quale asset o quale titolo andrà meglio è impossibile, ed è molto facile farsi male puntando su un solo cavallo.

Molti credono di saper scovare il titolo giusto, ma le variabili in gioco sono davvero tante.

Solitamente chi ha estreme convinzioni di aver trovato il titolo “buono” è inesperto e non ha ancora preso una scottata, come investire in borsa è tutta un’altra faccenda.

Investire in uno o pochi titoli è un approccio spregiudicato.

Tuttavia, è vero che se indovino il titolo posso diventare estremamente ricco, ma se sbaglio perdo tutto, direi che questo è scommettere, e non investire.

Scientificamente la diversificazione, unita alla decorrelazione, è un modo per diminuire i rischi e aumentare i rendimenti, per questo è un pasto gratis.

Ti lascio qualche dato:

Nello studio del prof. Hendrik Bessembinder, docente presso l’Università dell’Arizona, dal titolo Do Stocks Outperform Treasury Bills, vengono presi in analisi 25.332 titoli appartenenti ai principali indici americani dal 1926 al 2015.

Come si vede da questo primo grafico, la ricerca evidenzia che i 1.000 titoli più performanti – il 3,94% del totale – hanno generato tutta la ricchezza complessiva del mercato.

come investire in borsa 5

Questo significa che solo pochissimi titoli hanno creato rendimenti duraturi nel tempo, sapere in anticipo quali è impossibile se non per un colpo di fortuna.

Chi diversifica ha più possibilità di guadagnare e tutelare il proprio capitale nel lungo termine.

Ti ricordo, inoltre, che investire serve per non diventare poveri o non rimanerci, non per sbancare e diventare ricchi in poco tempo, come molti credono. 

Come Investire con Buon Senso

Previsioni di borsa?

Fare previsioni accurate è il sogno di ogni investitore, tutti vorrebbero fare con Marty McFly in “Ritorno al Futuro”, andare nel futuro e prendere una rivista con i risultati delle partite e giocarli per diventare ricchi ma, aimè, non è possibile.

Non è nemmeno possibile fare previsioni sui mercati, le variabili in gioco sono tante e, alcune, semplicemente non sono prevedibili perchè dettate da alcuni uomini al potere, pensa a decisioni di guerra, di politica o di finanza, oppure da eventi naturali, anch’essi non prevedibili.

Inoltre, c’è chi pensa che ci siano buoni o cattivi momenti per entrare, il classico esempio che sento spesso, troppo spesso, è: “Aspettiamo che passi questa tempesta per investire” oppure “Aspettiamo che succeda questo per in vestire in questo”, per quanto possa sembrare logico, e lo capisco, i mercati non funzionano secondo QUELLA logica.

Sarebbe davvero facile, immagina: ” Come investire?”, c’è una guerra allora disinvesto, finisce la guerra e investo, fine della storia, sarebbe bello ma non funziona così.

Spesso i mercati prezzano, anticipano, quello che si crede debba succedere o, perchè no, sono in ritardo.

I mercati sono stocastici, causali, ma non significa che non si possa guadagnare, semplicemente lo faccio in modalità che sono fuori dal pensiero popolare, comune, pianificando il MIO percorso e diversificando.

Rimani Investito in borsa

Come detto, alcuni possono pensare che il ruolo del consulente finanziario sia quello di prevedere i mercati, nulla di più sbagliato.

Lo ripeto i mercati NON sono prevedibili, le variabili in gioco sono infinite e la correlazione tra esse ancora di più, di conseguenza il mercato è un entità assolutamente imprevedibile nel breve termine.

“Non so cosa farà il mercato i prossimi giorni, mesi o il prossimo anno, tuttavia posso dire con buona certezza che ne prossimi anni farà quello che ha sempre fatto, crescere”.

Fatta questa premessa viene da sé che prevedere una cosa NON prevedibile ha poco senso, difatti entrare e uscire dal mercato o pronunciare frasi del tipo “questo non è il momento buono per investire” è controproducente.

Un interessante studio di JP Morgan ci svela che dal 2002 al 2022, rimanere SEMPRE investiti (SP500) avrebbe generato un rendimenti medio annuo del 9,4%.

Se mi fossi perso, per via degli “entra-esci”, i 10 giorni migliori, il mio rendimento sarebbe 5,21%, praticamente dimezzato.

Se invece avessi perso i 30 giorni migliori, il mio rendimento sarebbe 0,32%.

Capisci qual è il costo di perdere qualche giorno in 20 anni?

Ti dirò di più, “casualmente” i rendimenti migliori arrivano poco dopo quelli peggiori, un effetto molla che molti si perdono perchè disinvestono nei giorni peggiori e poi aspettano che la buriana passi.

Per questo motivo i tuoi rendimenti saranno sempre scarsi se non cambi registro.

Ecco un mio altro articolo per approfondire: Come fare meno e ottenere di più

come investire in borsa 6

Rendimenti Luccicanti

L’utilità di un consulente finanziario, oltre a tradurci le nostre necessità in un piano finanziario è quella di mantenerci lungo la retta via, non farci sbandare durante il percorso e quindi perdere soldi in maniera irreparabile.

Sì perchè guadagnare con gli investimenti è soprattutto fare le scelte giuste nei momenti difficili, è qui che molti cedono, ed è normale.

Se non ci credi, aspetta la prossima crisi, vera, e torna a leggere questo articolo per capire l’importanza di un consulente finanziario.

Come dicevo, in questo settore è molto molto facile essere trascinati da rendimenti luccicanti che appaiono come oasi fresche nel deserto.

Amici che hanno investito nel titolo X o nel sistema Y e ora stanno facendo i soldi.

Ricorda sempre che per tendenza gli altri ci dicono solo quando guadagno e mai quando perdono e c’è un fattore fortuna che non è prevedibile e ripetibile.

Se compro un’azione e questa esplode verso l’alto, non è la norma, ho guadagnato facendo qualcosa di pericoloso, non ho diversificato.

Infine, in giro è pieno di sistemi che propongono rendimenti elevati senza la necessità di conoscenze, ti vendono una ricchezza effimera, la sola ricchezza è quella che fanno loro con i tuoi soldi.

Stanne alla larga e impara come investire in borsa. Uomo avvisato, uomo avvisato!

A presto!

Se vuoi ricevere una consulenza GRATUITA per capire come costruire il tuo portafoglio o per esaminare quello attuale senza impegno, allora compila il form qui sotto.

Consenso trattamento dati

Grandioso! Richiesta andata a buon fine. Tieni d'occhio la tua casella di posta nelle prossime ore.